MATERIALI TRATTATI

Pneumatici

Riciclaggio degli pneumatici

Lo pneumatico, generalmente detto copertone o gomma, è l’elemento che viene montato sulle ruote e permette l’aderenza del veicolo sulla strada. Gli pneumatici si dividono in diverse categorie: quelli muniti di camera d’aria (in inglese tube) e quelli che ne sono privi (tubeless).

Lo pneumatico è costituito da diverse parti che possono essere riassunte:

  • Battistrada
  • Pacco cintura o cinture
  • Fianco dello pneumatico o spalla
  • Carcassa o tela

Nei paesi europei, i produttori e gli importatori di pneumatici si impegnano a recuperare la quantità di pneumatici equivalente a quella che hanno immesso sul mercato l’anno precedente. Si stima che delle circa 400.000 tonnellate di pneumatici fuori uso che vengono annualmente generati in Italia, il 50% venga utilizzato come combustibile, il 25% venga macinato e riutilizzato come materia prima per una serie di applicazioni ed il 25% venga disperso in discariche abusive.

Cosa si ricava dal trattamento delLO PNEUMATICO tramite l’impianto di pirolisi?

Supponendo che l’impianto smaltisca 1.000 Kg/h di pneumatici esausti già trattati nella configurazione del ciabattato o del pezzatino telato, avremo:

Prodotti ricavati (prodotto immesso: sfrido di gomma)

  • Olio sintetico (300kg) 30% 30%
  • Syngas (300kg) 30% 30%
  • Carbone (300kg) 30% 30%
  • Ferro (70kg) 7% 7%
  • Altro (30kg) 3% 3%

Dimensione impianto


L’impianto di pirolisi che andiamo a dimensionare tratta 500 Kg di sfrido di gomma.

1.000

Kg/ora

24

ton/giorno

8.500

ton/anno

Calcolo Produzione Energia Elettrica


La carbonella prodotta dal trattamento delle gomme prende nome di nero fumo ed è una materia pregiata per i colorifici, o per le aziende che ricostruiscono i pneumatici, per cui non verrà utilizzata nell’impianto ma venduta a parte. Si utilizza la produzione di syngas e di biodiesel per mantenere l’impianto e generare Energia Elettrica tramite motori bifuel collegati ad alternatori. La totale produzione oraria di energia elettrica è di 1Mwatt per un totale annuo di 8.500 MW

Calcolo Produzione Energia termica


Dal ciclo di lavorazione si ottiene una produzione di Energia Termica, per  ogni KWe 1,3 KCal/ora; da 1.000 KWe abbiamo 1.300 KWt per  8.500 ore all’anno si avrà una produzione di 11.050 MMt.

PER INFORMAZIONI

VUOI SAPERNE DI PIÙ?

Compila il modulo per ottenere tutti i materiali dettagliati del progetto.